Condividi

DOCUMENTI NON CHIACCHIERE

64

Written by:

Al minuto 7.40 del video promo “Facciamo chiarezza sul DEPURATORE” della lista “Con Antonio Capone”, il Sindaco uscente afferma testualmente che la condotta sottomarina da Maiori a Salerno “è un’opera non praticabile da un punto di vista tecnico, ci sono dei pareri ambientali, distruggerebbe l’oasi di Capo d’Orso …” .

L’oasi marina di Capo d’Orso, proposta dal WWF e prevista in una delibera di giunta, in realtà non è mai stata istituita … ma quando fa comodo viene evocata.

Capone dovrebbe mostrare la documentazione e pubblicarla perché in questi anni non è stato fatto … nemmeno in Consiglio Comunale.

Sollecitato sull’argomento per le vie brevi, il responsabile dell’Area Tecnica del Comune di Maiori ha asserito che non esiste alcun documento in merito.

Il Sindaco nella seduta consiliare del 22.06.2020 cita (minuto 32 registrazione seduta su Yotube) una nota della Provincia dalla quale si evincerebbe la risposta negativa da parte della Regione in merito alla fattibilità della condotta. In base alla dichiarazione del Sindaco, la risposta della Regione avrebbe tutte le caratteristiche di una scelta politica e non tecnica.

Inoltre tale nota non risulta depositata agli atti di quella seduta; nemmeno l’ufficio tecnico ne è a conoscenza, nonostante il responsabile più volte sollecitato l’abbia cercata finanche al protocollo, oltre a chiederla allo stesso Sindaco senza ricevere risposta.

Il Comitato ha anche presentato domanda di accesso agli atti, presso i Comuni di Maiori e Minori, anche queste al momento ancora senza risposta.

Senza carte le chiacchiere restano chiacchiere, e resta il dubbio che quanto detto possa non corrispondere al vero.

Maiori, 18.09.2020

Comitato “Tuteliamo la Costiera amalfitana”

Comunicato_18092020

Allegati

Continue reading

CHIAREZZA DI POSIZIONI QUALE ANTITESI DI POPULISMO.

192

Written by:

L’appello lanciato a tutti i candidati a sindaco di Maiori ha sortito l’effetto di porre al centro dell’attenzione mediatica e di questa campagna elettorale i due temi sottoposti alla loro attenzione: la galleria Maiori-Minori e il depuratore consortile

Il sindaco non ha proferito parola, confermando di fatto il suo favore a questi progetti, tra l’altro proposti dalla sua amministrazione, mentre i due sfidanti avevano in primo momento espresso la propria contrarietà assoluta alle opere di cui sopra

Nel corso del suo ultimo comizio, il candidato Della Pace ha di fatto ritrattato le precedenti affermazioni demandando ad un futuribile referendum la realizzazione del tunnel e, addirittura, pronunciando un perentorio “si” alla realizzazione del depuratore.

Osserviamo con rammarico il cambio di rotta del candidato Della Pace.

ll Comitato RECLAMA, quale libera associazione di cittadini elettori, che tutti i candidati esprimano posizioni nette e chiare, che vadano al di là del vago e che non diano adito ad equivoci.

Confidiamo quindi nei chiarimenti che Della Pace vorrà eventualmente esporre.

Ripetiamo, come già evidenziato in altre occasioni, che la chiarezza nelle posizioni, in generale, assume l’evidenza pubblica e il forte significato di un impegno sottoscritto, non solo nei confronti del nostro comitato, ma verso tutti gli elettori.

Comitato “Tuteliamo la Costiera amalfitana”

Allegati

Continue reading

Cronache di Salerno: Troppi incendi – lettera ai sindaci

10

Written by:

Fonte: www.cronachesalerno.it 

Costiera Amalfitama – Presa di posizione del Comitato “Tuteliamo la costiera amalfitana” a seguito dei numerosi roghi che si sono sviluppati.

Troppi incendi boschivi in Costiera Amalfitana: il comitato tuteliamo la costiera Amalfitana scrivono ai sindaci della Costa.

“La serie impressionante di incendi che in questi giorni di fine estate 2020 stanno devastando boschi e campagne della nostra Costiera dimostra ancora una volta, qualora ce ne fosse bisogno, che quello del fuoco è uno dei maggiori problemi che affligge il nostro territorio, in grado di condizionare pesantemente la vita di intere comunità. – si legge nella lettera del comitato – A parte, infatti, l’aggravamento esponenziale del rischio idrogeologico (conseguente alla distruzione del manto forestale con immediata minaccia di frane e alluvioni) la stessa attività turistica viene continuamente disturbata, oltre che dalle ripetute interruzioni della viabilità, dall’autentico clima di guerra che si crea in occasione dei frequenti incendi. Tra rombi di aerei, crepitio di elicotteri, fumo e cenere, appare veramente difficile ammirare le bellezze dello scenario costiero. Anche a prescindere dalle devastazioni che subiscono l’ambiente naturale, l’impianto rurale e il paesaggio, le stesse ipotesi di sviluppo di turismo alternativo diretto alla conoscenza del territorio devono essere annullate per impraticabilità di campo (come per esempio verificatosi con la recente chiusura del Sentiero degli Dei disposta dal sindaco di Agerola).

Nella ferma convinzione che solo una mobilitazione generale dell’opinione pubblica e dei suoi rappresentanti istituzionali possa attivare le iniziative normative, giudiziarie e di ordine pubblico per porre fine o almeno limitare un fenomeno così pericoloso. Chiediamo, che tutti i Sindaci della Costiera amalfitana, anche in rappresentanza dei rispettivi consigli comunali, vogliano inoltrare agli organi competenti denuncia c/ Ignoti per incendio doloso aggravato e tutti i reati derivanti da azioni dirette a creare una situazione di immediato pericolo per la vita e la incolumità delle persone. Chiediamo, inoltre che tale denuncia sia accompagnata dall’impegno alla costituzione di parte civile negli eventuali processi che si dovessero celebrare una volta individuati i possibili responsabili, allo scopo di ottenere il risarcimento degli enormi danni subiti dalla collettività. L’iniziativa che proponiamo, e che ci auguriamo i sindaci vogliano assumere, costituirebbe un forte segnale della nuova attenzione che si intende riservare al grave problema e della generale volontà di affrontare in modo deciso fatti e comportamenti di natura chiaramente criminale”.

 

 

Allegati

Continue reading

Articoli in evidenzaComitato TUTELIAMO LA COSTIERA AMALFITANANews

DOCUMENTI NON CHIACCHIERE

Al minuto 7.40 del video promo “Facciamo chiarezza sul DEPURATORE” della lista “Con Antonio Capone”, il Sindaco uscente afferma...

Continue reading

News

CHIAREZZA DI POSIZIONI QUALE ANTITESI DI POPULISMO.

L’appello lanciato a tutti i candidati a sindaco di Maiori ha sortito l’effetto di porre al centro dell’attenzione mediatica e di...

Continue reading

Articoli in evidenzaNewsRassegna Stampa

Cronache di Salerno: Troppi incendi – lettera ai sindaci

Fonte: www.cronachesalerno.it  Costiera Amalfitama – Presa di posizione del Comitato “Tuteliamo la costiera amalfitana” a...

Continue reading

Comitato TUTELIAMO LA COSTIERA AMALFITANAIniziative ed eventiNews

AI SIGG. SINDACI DELLA COSTIERA AMALFITANA

AI SIGG. SINDACI DELLA COSTIERA AMALFITANA AL SIG. SINDACO DI SCALA PRESIDENTE DELLA CONFERENZA DEI SINDACI COSTIERA AMALFITANA AGLI ORGANI...

Continue reading

NewsRassegna Stampa

Comitato TUTELIAMO LA COSTIERA AMALFITANANews

Il progetto Ausino di condotta sottomarina Maiori-Salerno diventa un romanzetto di fantascienza

Un discorso serio sul depuratore consortile di Maiori si può fare solo con i dati alla mano e con la disponibilità di tutti a non...

Continue reading

Follow by Email
Instagram