“LA COSTIERA DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA” – 4 marzo 2022 Biblioteca Comunale di Amalfi ore 17:00

137

Written by:

Condividi

Nonostante la preminenza della preoccupante situazione internazionale, poiché il PNRR non si ferma è necessario non lasciare intentato un ragionamento complessivo e collettivo sul futuro della Costiera e sulle opere che si andranno a realizzare con i fondi del PNRR.

Il Comitato Tuteliamo la Costiera Amalfitana, co-promotore dell’iniziativa, partecipa alla discussione con l’intervento del vicepresidente e portavoce del Comitato, dott. Gioacchino Di Martino, sul tema “Luci e ombre sulla Costiera Amalfitana”.

Il Comitato ribadisce la necessità di un nuovo stile di governo ispirato ad una reale sostenibilità degli interventi.

La delicatezza del nostro territorio sotto l’aspetto idrogeologico si coniuga indissolubilmente al valore del suo paesaggio naturale, agrario e urbano riconosciuto dall’UNESCO quale Patrimonio mondiale dell’Umanità, e ne fa un unicum irripetibile, anche grazie all’opera dell’uomo, da preservare e valorizzare.

È necessario insistere su un’altra idea di Costiera rispetto a quella rappresentata dal sistema delle grandi opere che aggrediscono il territorio e servono solo a spendere grandi cifre di denaro pubblico.

L’idea, già scritta sul territorio dalla morfologia e dalla sua storia, è quella di preferire opere minori e poco invasive, che tendano sempre a conciliare gli interventi con il valore urbano e paesaggistico, e in sostanza siano rispettose delle leggi di conservazione anziché aggirarle in deroga o violarle.

Allegati

Last modified: 2 Marzo 2022

Comments are closed.

Follow by Email
Instagram