A Minori un comitato civico per dire “No” al tunnel. Al via la raccolta firme

47

Written by:

Condividi

Fonte: Il Vescovado

Una raccolta di firme per dire “no” al tunnel Maiori-Minori. E’ l’iniziativa messa in campo a Minori dal comitato civico formato ad hoc per scongiurare la realizzazione dell’opera pubblica da 18 milioni di euro ritenuta inutile e dannosa.

«Un’opera completamente inutile, con un costo esorbitante per la comunità, intervenendo su una zona ad alto rischio idrogeologico, già colpita da frane importanti: tutto questo per un capriccio ed un vantaggio per gli automobilisti di ben 8 secondi sulla tabella di marcia»spiegano promotori del comitato che invitano i cittadini di Minori e degli altri centri costieri, ad aderire alla petizione popolare.

Si potrà firmare da giovedì, 6 agosto, presso i locali ex circolo UISP, di fianco al bar Crystal di Via Roma.

L’opera, per la sua realizzazione, ha incassato, da parte del Consiglio regionale, la deroga al Put. Prossimo step la convocazione della Conferenza dei Servizi e i pareri della Soprintendenza.

«Bisogna far sentire la nostra voce in questa vicenda che interessa tutti, nessuno escluso» fanno sapere dal comitato che non ha alcuna connotazione politica.

Last modified: 5 Agosto 2020

Comments are closed.

Follow by Email
Instagram